Uno 0-6 tennistico in quel di Passoscuro. La Juniores del Città di Cerveteri si è ripresa la scena con un risultato roboante ma soprattutto con una prestazione convincente riscattando così la sconfitta interna contro lo Sporting Tanas, la capolista. I ragazzi di Secondo Contadellucci hanno rialzato la testa piazzandosi ora nella sesta posizione della classifica, a -7 dal terzo posto utile per poter sperare negli spareggi e nel successivo salto di categoria.

A Passoscuro ha brillato tutta la squadra, in gol sono andati Palombi, autore di una pregevole tripletta, poi Tonetti, Bonifazi e Moggi. “Una bella soddisfazione – commenta mister Contadellucci – più che altro per il gioco espresso. E’ un gruppo valido di bravi ragazzi che sta rispondendo bene. Ce la vogliamo giocare, certo il terzo posto è distante ma abbiamo comunque buone possibilità almeno di lottare fino alla fine. Sulla carta ci sono ora da affrontare alcune partite non proibitive anche se il compito sarà di non prendere gli avversari sotto gamba”.

Il Città in effetti ha mostrato le sue qualità contro formazioni importanti. “Sì è vero – conferma il tecnico cerveterano – magari ci esaltiamo contro le grandi e poi contro chi è più dietro in classifica non giochiamo con l’atteggiamento giusto. E’ un’età particolare quella della juniores, ma è arrivato il momento di crescere dal punto di vista mentale”.

Il gruppo è partito con 27 elementi in rosa mantenendo praticamente tutti. “Sì, ora siamo 25 – spiega Secondo Contadellucci – e questa è una grande soddisfazione. Sono contento poi del rapporto con la società, la famiglia Mazzarini è eccezionale, Luca e Mauro hanno delle qualità umane non indifferenti. Devo tanto a loro e si sono impegnati tantissimo per far crescere sempre di più il Cerveteri”.

Prossimo test per la juniores sabato alle ore 15 contro Olimpia, squadra che si trova al quart’ultimo posto. All’appello potrebbe mancare il difensore Mastropietro alle prese ancora con l’influenza e poi il centrocampista Piccoli. Come rinforzo scenderà dalla prima squadra Sarigu, classe 99. “E’ un ragazzo eccezionale – conclude il mister – sono contento di averlo con noi a disposizione. Dobbiamo fare assolutamente punti per non fermare la nostra corsa”.

Città di Cerveteri, la Juniores di Contadellucci non vuole più fermarsi. Sabato alle 15 arriva l’Olimpia

You May Also Like